CELLULE DI EVANGELIZZAZIONE

 

 

Autunno 2013.

Dopo una serie di bellissime lectio divine, fonti inesauribili di meditazione e preghiera, un gruppo di fedeli, su iniziativa del Parroco Don Gianfranco Travaglini, con la collaborazione di un’equipe di Pescara guidata da Don Valentino Iezzi, decide di frequentare un corso di formazione sull’evangelizzazione.

Spinti da un forte desiderio di evangelizzazione, desiderio storicamente diffuso con l’Evangelii nuntiandi di Paolo VI, restituito con maggior intensità ed ardore alla Chiesa da Giovanni Paolo II, il gruppo frequenta il corso, cosciente di ciò che stava facendo, ma non consapevole appieno della bellezza del percorso che si stava per intraprendere.

Dal corso prendono vita tre gruppi  di“cellule”, che iniziano ad acquisire un metodo di evangelizzazione che permette di trasformare la pastorale ordinaria in pastorale missionaria: le cellule San Pio, San Giuseppe e San Giovanni Paolo II  guidate in umiltà e con perseveranza rispettivamente da Simona, Gianluca e Michelina.

Nascono, così, nell’inverno del 2013 all’interno del tessuto parrocchiale della Concattedrale  San Giuseppe le cellule di evangelizzazione.

La “cellula” é l’unità biologica fondamentale, capace di vita autonoma e capace a sua volta di dar vita, attraverso un processo di moltiplicazione.

E’ chiaro e forte il desiderio e l’impegno del Sacerdote nel creare all’interno della Parrocchia una comunità animata da una fede ardente e dedicata all’evangelizzazione  e il Sistema delle cellule è un modo per alimentare questo fervore di fede.

Il 5 settembre 2015 Papa Francesco incontra i membri delle Cellule Parrocchiali di tutto il mondo, riuniti nell’aula Paolo VI in seguito all’approvazione definitiva del Sistema delle Cellule Parrocchiali di Evangelizzazione. Per tutti i “cellulini” è un giorno di grande festa.

Evangelizzare è la grazia e la vocazione propria della Chiesa, la sua identità più profonda. Essa esiste per evangelizzare” (Paolo VI).

La fede, inoltre, nel trovare la verità e l’amore diviene gioia ed è inevitabile provare il desiderio di trasmetterla, di comunicarla agli altri, rafforzandola nel nostro cuore; questo è il motore fondamentale delle cellule.

Oggi le cellule sono diventate 4. Con la moltiplicazione della cellula San Pio, nasce la cellula Pier Giorgio Frassati, guidata da Paolo.

Sempre più persone iniziano questo percorso di fede, permettendo alle cellule di moltiplicarsi, scopo naturale di vita della stessa cellula.

 

Per approfondimenti, il sito ufficiale delle Cellule Parrocchiali di Evangelizzazione:

http://www.cellule-evangelizzazione.org/