FOTO – Incontro delle Cellule Parrocchiali di Evangelizzazione con Papa Francesco

FOTO – Incontro delle Cellule Parrocchiali di Evangelizzazione con Papa Francesco

0Shares

Lunedì, 18 novembre a Roma, si è svolto l’incontro in Aula Paolo VI di Papa Francesco con circa 6000 volontari delle Cellule Parrocchiali di Evangelizzazione, che hanno celebrato, in questa occasione, il trentesimo anniversario della loro fondazione ad opera di Don Piergiorgio Perini (detto Don Pigi), grazie alla sua instancabile missione di evangelizzazione durante i suoi 65 anni di sacerdozio.

Papa Francesco ha ricordato e sottolineato quanto sia impegnativo e faticoso annunciare il Vangelo, ma questo è l’insegnamento che il Signore Gesù ha lasciato ai suoi discepoli; «Vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga» (Gv 15,16). E’ questa la chiamata a cui non si può sfuggire quando si incontra il Signore e si viene conquistati dal suo Vangelo e la gioia viva di quest’incontro non la possiamo tenere egoisticamente solo per noi, ma la dobbiamo condividere e trasmettere al prossimo.

Il Santo Padre ci ricorda “Quando Gesù, passando lungo la riva del lago vide Pietro, Andrea, Giacomo e Giovanni che stavano lavorando, fissò lo sguardo su di loro e trasformò la loro vita (cfr Lc 5,1-11)”. La stessa cosa si ripete anche ai nostri giorni, quando l’incontro è frutto dell’amore cristiano, cambia la vita perché raggiunge il cuore delle persone e le tocca in profondità.”

Non è detto che vedremo i frutti della nostra opera, “Gesù non ha detto ai discepoli che avrebbero visto i frutti del loro lavoro, ha solo assicurato che sarebbero rimasti”. Ciò non deve frenare il nostro impegno, che deve essere continuo e perseverante, non aver paura del nuovo  e rallentare di fronte alle difficoltà che sono inevitabili nella via dell’evangelizzazione.

Dobbiamo mantenere vivo ed ardente il nostro entusiasmo, affrontando le nostre fatiche e le nostre debolezze con il sostegno della preghiera rivolta allo Spirito Santo Consolatore e prendendo forza nella comunità che non permette mai di essere abbandonati a sé stessi.

Il Papa conclude con un augurio rivolto alle cellule: “Possa il vostro annuncio possa diventare una testimonianza di misericordia, con la quale rendere evidente che ogni attenzione fatta a uno dei più piccoli è fatta nei confronti di Gesù stesso che in loro si identifica (cfr Mt 25,40).”

Questa giornata, dono grande e speciale del Signore, non può che rinvigorire e rafforzare il cammino di fede delle Cellule Parrocchiali di Evangelizzazione e dare nuovo entusiasmo per seguire le strade che lo Spirito del Signore Risorto pone dinanzi a noi.