Video – Riprende l’Adorazione Continua nella Chiesa dell’Addolorata

Video – Riprende l’Adorazione Continua nella Chiesa dell’Addolorata

8Shares

VASTO – Il 6 ottobre con la Celebrazione Eucaristica delle ore 18 nella Concattedrale di San Giuseppe è ripresa l’Adorazione Eucaristica Continua che si svolge presso la chiesa dell’Addolorata.
I numerosi fedeli presenti hanno rinnovato il loro impegno nella preghiera che, pur nella individualità di ciascuno, crea una comunità contemplativa nella zona pastorale, dove centinaia di persone scoprono la bellezza e la ricchezza dell’ incontro con Dio e desiderano conoscerlo sempre più, con il risultato di una maggiore crescita spirituale. Lo ha ben ricordato il parroco don Gianfranco, che ha presieduto la celebrazione con la presenza di don Luigi Ronzitti, ringraziando gli adoratori per la loro testimonianza e perseveranza nel dedicare un’ora preziosa del proprio tempo alla preghiera, susseguendosi ininterrottamente giorno e notte.
Don Gianfranco ha indicato la possibilità di scandire la propria preghiera in quattro tempi: mettersi alla presenza di Gesù ricordando che il Maestro ti chiama, lodare e ringraziare per le piccole e grandi gioie quotidiane, ma anche per i vari problemi e difficoltà nella consapevolezza che tutto posto nelle mani del Signore concorre al bene; e poi ascoltare la Parola, quella pagina del Vangelo quotidiano, come lettera d’amore che il Signore rivolge a ciascuno e quindi intercedere con la fiducia che “Se chiederete qualche cosa al Padre nel mio nome, egli ve la darà”. (Gv 16, 23 ).
E’ stato rivolto anche l’invito a vivere un’ora di preghiera comunitaria il giovedì dalle 21,00 alle 22,00 per imparare a pregare secondo la richiesta rivolta dagli apostoli a Gesù “Signore insegnaci a pregare”.(Lc 11,1)
Al termine della Celebrazione Eucaristica con la presenza anche di don Domenico, parroco di Santa Maria Maggiore, e di Fratel Dionigi, la processione eucaristica si è avviata verso la Chiesa dell’Addolorata percorrendo corso de Parma e piazza Rossetti tra canti e silenzio orante.
L’Eucarestia posta al centro dell’altare ricorda che adorare “Significa imparare a stare con Lui, a fermarci a dialogare con Lui, sentendo che la sua presenza è la più vera, la più buona, la più importante di tutte. Adorare il Signore vuol dire dare a Lui il posto che deve avere; adorare il Signore vuol dire affermare, credere, non però semplicemente a parole, che Lui solo guida veramente la nostra vita; adorare il Signore vuol dire che siamo convinti davanti a Lui che è il solo Dio, il Dio della nostra vita, il Dio della nostra storia.” (Papa Francesco)

Anna Rita

Video di Nicola Cinquina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.